La Rivista
2019
N° 3 - 4 Luglio - Dicembre 2019
Le infrastrutture materiali: solido pilastro di un processo di crescita.
06/Maggio/2019
Attualità economiche sociali

dì Lorenzo Guidantoni

Lo scorso martedì 16 aprile, si è tenuto, presso l'Auditorium Enel di Roma, il Convegno su " Le infrastrutture materiali: solido pilastro di un processo di crescita", organizzato da ANSPC (Associazione Nazionale per lo Studio sui Problemi del Credito).

Si sono susseguiti, nella Tavola Rotonda, coordinata da Rainer S. Masera, Preside Facoltà di Economia - Università degli Studi "Guglielmo Marconi", autorevoli e qualificati relatori (in ordine alfabetico): Alberto Caruso, Economista Centro Studi Confindustria, Maria Bianca Farina, Presidente ANIA, Maurizio Gentile, Amministratore Delegato Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.,  Luigi Giampaolino, Presidente IGI, Andrea Nativi, Senior Vice President of Market Analysis and EU/NATO Policies Leonardo S.p.A., Luigi Paganetto, Vice Presidente Cassa Depositi e Prestiti,  Vincenzo Ranieri, Amministratore Delegato E-Distribuzione, Dario Scannapieco, Vice Presidente Banca Europea degli Investimenti, Luca Tomassini, Presidente e AD Vetrya Spa. 

I saluti di apertura sono stati affidati a Daniela D'Andrea, CEO Swiss Re Italy e a Gianluca Venturini Guerrini, CEO Aon Benfield Italia. Entrambi hanno evidenziato  come il mondo assicurativo viaggi di pari passo con quello delle infrastrutture, potendo apportare a quest'ultimo un notevole valore aggiunto, soprattutto in caso di difficoltà congiunturali e nell'azione di prevenzione contro i danni catastrofali.

L'introduzione, tenuta da Ercole P. Pellicanò, Presidente ANSPC, ha fatto da avviamento alla  relazione di base, sviluppata da Stefano De Polis, Segretario Generale Ivass.

De Polis, soffermandosi sulle ragioni e gli ostacoli all'investimento in infrastrutture, ha concluso il suo intervento augurandosi che gli investitori privati, siano essi banche, compagnie di assicurazione o fondi pensione, non facciano mancare il loro apporto ad un settore tanto importante per la crescita dell'economia nazionale.

A testimonianza dell'importanza e della valenza dei risultati emersi dall'incontro, nonché ad un ulteriore attestazione della centralità delle infrastrutture nella ripresa del sistema economico generale, il Presidente dell'ANSPC ha inviato al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, lettera rimessa in coda.

Con essa, il Presidente ha inteso dare, come ANSPC, un contributo concreto al dibattito in corso, per  ridare slancio agli investimenti in infrastrutture.