La Rivista
2019
N° 3 - 4 Luglio - Dicembre 2019
CESI, ORGOGLIO ITALIANO DELLA TECNOLOGIA, ACQUISISCE KEMA.
14/Ottobre/2019
Attualità economiche sociali

di Lorenzo Guidantoni

Un'azienda italiana, a partecipazione statale, leader mondiale nel settore della tecnologia.

Protagonista di questo exploit è il CESI, Centro elettrotecnico sperimentale italiano, azienda milanese nata nel 1956, partecipata da Enel e Terna, guidata dall'AD Matteo  Codazzi, che ha acquisito la società olandese Kema, attiva nel settore da oltre 100 anni, e dotata del più grande laboratorio di alta tensione al mondo 

Per rendere comprensibile il legittimo orgoglio e soddisfazione seguita a tale operazione, bisogna capire che il CESI svolge un lavoro tanto delicato quanto fondamentale per la tenuta del mondo che conosciamo: testare, anche in condizioni estreme - e successivamente certificare - la tenuta dei cavi delle reti.

Con l'acquisizione di Kema, il CESI aumenta il suo fatturato, il numero di dipendenti (all'80-85% tecnici ingegneri) ma, soprattutto, le conoscenze sotto il profilo della cyber sicurezza, aspetto strettamente connesso a questa rete infrastrutturale invisibile, dalla quale, oggi, tutti dipendiamo.